Addio alla barba: 5 motivi per radersi subito

Abbiamo già elencato i buoni motivi per far crescere la barba, ma ci sembra giusto e doveroso elencare anche quelli per radersi tutti i giorni, soprattutto ora che, a quanto pare, la moda è finita (per saperne di più vai qui).

Uomo che si rade la barba con un rasoio elettrico

Sembrare un bambino

È risaputo: la barba conferisce un aspetto maturo e adulto. Magari, però, tu ci tieni a sembrare un ragazzino, quindi non pensarci due volte e raditi pure tutte le mattine, pelo e contropelo, per essere sicuro che il tuo volto sia liscio e non sia presente neppure l’ombra della barba.

Perdere tempo

Quanto ci vuole per radersi, almeno dieci minuti? Facendolo tutti i giorni, in una settimana, diventa più di un’ora. Ogni mese sono circa quattro o cinque ore. Pensa se non lo facessi, dovresti trovarti qualcosa per occupare tutto quel tempo libero.

Apparire debole e indifeso

La barba è spesso associata a un carattere virile e aggressivo. Quindi, se vuoi tramettere un’immagine diversa, ti conviene assolutamente continuare a raderti, altrimenti rischi seriamente di sembrare uno forte e sicuro di sé! Non sia mai!

Passare inosservato

La barba rende attraenti e fa decisamente sentire al centro dell’attenzione. Nonostante le mode e l’aumento dei barbuti, avere una bella barba ti farà comunque risaltare in mezzo a una folla di persone. Se questo per te è un problema, se ci tieni a essere banale e ad avere un look anonimo, prendi la lametta più vicina e raditi subito!

Fare battute su chi ha la barba

Infine una delle motivazioni più apprezzate: fare battute divertentissime e originali. Non essere troppo ricercato o creativo, vai sul classico, tipo “Sembri un terrorista” o “Sembri un talebano”, anche se lo dici a uno biondo, non ha importanza, fa comunque ridere un sacco. Poi, se vuoi, puoi anche andare avanti con domande per niente noiose, come “Allora, quando la tagli?”. Sta’ sicuro, tutti ti ameranno!

Barba: sfide, scommesse e marketing

Qualche anno fa, quando la barba non era ancora così popolare, il nostro amico Dario ne aveva già una lunga e folta. Era divertente vedere le persone offrirgli qualunque cosa pur di convincerlo a tagliarla. Più lui si rifiutava, più le persone si impuntavano e continuavano ad alzare la posta.

Di recente Jared Leto, grande attore e cantante dei Thirty Seconds to Mars, ha annunciato, sui social  e in vari programmi TV, che si raderà se il suo ultimo album “America” arriverà primo in classifica.

Andy Bronkema invece, allenatore di basket della squadra maschile di Ferris State, alcuni giorni fa ha deciso di tagliarsi la barba a patto di raccogliere almeno 1000$ da donare alla ricerca contro la distrofia muscolare, obiettivo, tra l’altro, ampiamente raggiunto.

La barba è spesso protagonista di iniziative e sfide di questo tipo. Quindi, se un giorno vi dovesse venire voglia di tagliare la barba o peggio ancora vi fosse imposto, organizzate qualche evento, rendetelo indimenticabile, mettete un video su YouTube e diventate ricchi con milioni di visualizzazioni. O almeno provate a recuperare due spicci, così potrete comprare degli alcolici e consolarvi quando, senza barba, vi sentirete soli.

Barba Curata - Blog - Marketing