Cause e rimedi per la forfora della barba

La forfora è un problema comune quando si ha la barba lungaQuando si ha la barba lunga può capitare di dover affrontare il problema della forfora, anche se non ne avete mai sofferto per i capelli. Non è un disturbo grave, tantomeno contagioso, ma è abbastanza imbarazzante e può essere difficile sbarazzarsene. Vediamo quali sono le possibili cause e i rimedi.

Cause

  • Il freddo e il caldo, se eccessivi, possono seccare la pelle. Evitate, quindi, di lavare la barba con acqua ghiacciata o bollente. Quando usate il phon, non tenetelo troppo vicino al volto e non impostatelo a una temperatura elevata.
  • Predisposizione alla pelle secca. Cercate di idratarla, usando creme specifiche, avendo un’alimentazione sana e bevendo molto.
  • Allergia. Irritazione e forfora possono essere causate da qualche ingrediente contenuto nei prodotti che usate di solito. Provate a evitarli e a sostituirli con altri che hanno ingredienti diversi.
  • Dermatite e altre patologie della pelle. In questi casi, la cosa migliore è rivolgersi a un medico, seguendo la cura da lui prescritta ed evitando soluzioni fai da te.

Rimedi

  • Esfoliare, che in parte già fate usando la spazzola. Sotto la doccia potreste usare anche uno scrub specifico per il volto e strofinare bene per arrivare sotto la barba. In questo modo le cellule morte verranno rimosse e la vostra pelle respirerà meglio. Se volete preparare uno scrub a casa, leggete il nostro articolo a riguardo qui!
  • Lavare. Se avete una barba folta, è importante che il sapone arrivi fino alla cute. Per aiutarvi potete usare una spazzola per shampoo (Amazon), ottima anche per districare eventuali nodi e ricci.
  • Idratare. Quando usate olio e balsamo non dovete nutrire solo la barba, ma anche la pelle. Se serve, di tanto in tanto, fate degli impacchi, potete leggere la nostra guida qui.

5 rimedi per la barba riccia

Prima di tutto va detto che avere la barba riccia è una cosa normale e molto comune, quindi, se lo è anche la vostra, mantenete la calma, mettete via la lametta e non fatene un problema. Seguite i nostri 5 consigli per prendervene cura e domarla, magari non diventerà perfettamente liscia, ma di certo riuscirete a darle la forma che volete più facilmente.

1. Farla Crescere

Ci sono due modi per tenere a bada una barba riccia: tagliarla molto corta o lasciarla crescere. Inevitabilmente una media lunghezza renderà molto più complicato tenerla sotto controllo.

2. Lavarla

Lavare la barba aiuterà ad ammorbidirla, a rilassare i suoi ricci e a sciogliere eventuali nodi. Usate un sapone specifico un paio di volte a settimana e, se volete, provate anche una piccola dose del normale balsamo per capelli. Gli altri giorni della settimana, invece, usate soltanto acqua. Leggete anche la nostra guida sul co-wash, un ottimo modo per lavare la barba, senza rovinarla.

3. Usare dei buoni accessori

I migliori alleati per una barba riccia sono una buona spazzola e un pettine a denti larghi, più è riccia, più i denti devono essere larghi. Evitate quelli economici in plastica del supermercato, altrimenti rischiate di strappare i peli della barba, rovinandola e creando doppie punte.

4. Affidarsi ai prodotti giusti

Dopo aver lavato la barba, quando è ancora bagnata, usate qualche goccia d’olio. Mentre, una volta asciutta, usate il balsamo per una tenuta più forte e, se non è sufficiente, ricorrete alla cera, magari una a base d’acqua, meno difficile da scaldare e più semplice da distribuire.

5. Asciugare con il phon

Quando asciugate la barba continuate a pettinarla verso il basso e usate un phon nella stessa direzione. Fate attenzione a non tenerlo troppo vicino al viso e a non impostare una temperatura troppo alta.

Barba Curata - Barba Riccia Rimedi