Come avere la barba perfetta il giorno del matrimonio

Sposo con la barba il giorno del matrimonio

“Essere un buon padre è come farsi la barba. Non importa quanto sei stato bravo a raderti oggi, devi farlo di nuovo domani”

sostiene l’autore statunitense Reed Markham. Ovviamente nel nostro caso si potrebbe benissimo dire:

“Essere un buon marito è come curare la barba”

e per farlo è indispensabile che già dal primo giorno la barba sia perfetta!

Proprio come le spose passano diverse ore a cercare la pettinatura ideale, la maggior parte degli uomini devono prendersi la massima cura della barba per questo giorno speciale. Se questo è il tuo caso e vuoi che appaia impeccabile in una data così importante come il giorno del “Sì, lo voglio”, non perderti questi pratici consigli!

Perché la barba è un aspetto estetico fondamentale?

Ironicamente, ti si potrebbe rispondere a primo impatto: “Eh beh… fa parte del viso, fai un po’ te…” È curioso, ma i peli del viso maschile sono stati soggetti a diverse tendenze della moda nel corso della storia. Effettivamente, dopo il sorgere di barbe lunghe e folte di qualche anno fa, adesso è comune vederle più corte. E sono tanti i futuri mariti che scelgono di farsi curare la barba per la loro passeggiata all’altare.

Come far crescere la barba velocemente e in salute? 

Alimentazione sana per una barba più bella

Se è da molto tempo che pensi di farti crescere la barba per il tuo “Sì”, questi semplici consigli ti saranno di grande aiuto. Il punto di partenza è lasciarla crescere, senza tagliarla, per circa un mese. Un tempo più che prudente per dargli la forma desiderata. Durante questo processo, esfolia la pelle del viso una volta alla settimana per togliere la pelle morta. Oltre a ciò, non dimenticare di idratarla giorno dopo giorno. L’ideale è anche massaggiarla per bene dopo la doccia quotidiana e, soprattutto con oli essenziali, come quello di mandorle, che diminuiscono considerevolmente le irritazioni cutanee.

Oltre alle cure esterne, puoi anche far crescere la barba più velocemente con una dieta più attenta. Proteine, vitamine e acidi grassi Omega 3 sono ottimi alleati. Puoi ingerirli anche sotto forma di integratori, ma è meglio farlo durante i pasti quotidiani. Non dovrebbe mancare nemmeno un buon apporto di acqua, poiché è molto fondamentale anche essere ben idratati all’interno. Allo stesso modo, cercare di dormire circa 7 ore al giorno, fare esercizio sistematicamente e tenere a bada lo stress sono straordinariamente altri fattori decisivi quando si tratta di ottenere una barba lunga il prima possibile.

Cosa credevi? Che una buona dieta servisse solo per avere un fisico mozzafiato e non per un fattore estetico così rilevante come quello della barba?

Come tagliare la barba e quando farlo?

Se stai pensando a come sistemare la barba, il momento migliore, senza dubbio, è dopo la doccia, poiché i pori sono più aperti. Tra gli strumenti che puoi utilizzare ci sono il tradizionale rasoio e le nuove macchine elettriche che, oltre a radere, delineano e fungono da efficaci regolabarba, in quanto esse fanno ottenere il risultato desiderato in maniera più efficiente. Un’altra opzione altrettanto valida è quella di andare da un barbiere ogni una o due settimane. Lui meglio di chiunque altro saprà come plasmare la barba per ottenere lo stile che più ti piace.

Regolare e modellare la barba per il giorno del matrimonio

Quali trattamenti dovrebbero essere applicati alla barba?

Oltre alle già citate creme esfolianti e idratanti, c’è una serie di cure da non scordare. Ad esempio, applica la crema da barba o il gel sulle aree del viso che desideri rasare, come la parte inferiore del collo o parte delle guance. Dopodiché lava bene il viso con acqua fredda e, dopo averlo tamponato delicatamente, applica un dopobarba o una lozione idratante. L’olio per barba ti aiuterà a mantenere la barba morbida e soffice, mentre la cera per barba l’ammorbidisce e aggiunge volume. Se la tua barba è abbastanza lunga, tutto ciò che devi fare è pettinarla per evitare che i peli si attorciglino.

Come sapere qual è lo stile di barba più adatto?

La forma ideale della barba varia a seconda della forma del tuo viso, poiché esistono diversi tipi di barba e non tutti si adattano allo stesso modo. Il tuo viso è quadrato, circolare, ovale o rettangolare? Assolutamente, no. Non è un insulto, ma riconoscere umilmente la propria forma del viso è un modo per evitare di imitare un modello di barba che non si appresta bene alle proprie caratteristiche facciali ma che a un attore di Hollywood sta d’incanto! È super consigliato testare diversi mesi prima del matrimonio per evitare imprevisti dell’ultimo minuto e risultati rischiosi. Assicurati della lunghezza che più ti si addice e con cui ti senti più a tuo agio. E se hai dei dubbi, consulta un  barbiere esperto.

Cosa dovrebbe essere incluso nel kit di emergenza per la barba del grande giorno?

Pettine per barba da portarsi dietro il giorno del matrimonio

Oltre alle prelibatezze che comporranno il buffet, prepara un kit di emergenza per la tua barba! Anche perché proprio a causa dello squisitissimo cibo, potrai sporcartela! Non sottovalutare assolutamente briciole, zuppa, ketchup… Bastano un tovagliolo grande, un pettine, una cera e un olio, e la tua barba sarà impeccabile in tutte le fotografie! 

Quali consigli seguire per avere una barba a regola d’arte nei selfie da postare sui Social Network? 

Uomo con la barba si fa una selfie con la sposa il giorno del matrimonio

Oltre alle foto di esperti professionisti, le foto e i selfie sui social sono parte integrante di ogni matrimonio!

Nella fotografia la luce è la supereroina, l’oscurità il nemico. Trova una buona fonte di luce attenuata, senza utilizzare il flash (a meno che tu non sia un mago di Photoshop). 

Non cercare di catturare uno sfondo troppo interessante, non è questo lo scopo della foto. Lo scopo è la tua leggendaria barba. I nostri occhi sono attratti da ciò che sta in primo piano, quindi scattando la foto con questa filosofia potrai dire con sicurezza di attirare l’occhio di chi guarda la foto! Durante l’editing, utilizza la chiarezza, la nitidezza o il contrasto. Ma se la barba è fatta come Dio comanda, anche i filtri diventano inutili!

Le persone alzano leggermente il telefono quando scattano foto per un motivo: è più accattivante. Accentua le linee della barba sul collo e gli zigomi. Non andare troppo in alto, o sembrerai un’adolescente, ma punta da poco sopra il livello degli occhi.

E soprattutto ricordati di sorridere sempre! I tizi che si fotografano la barba in qualche modo credono di non poter sorridere. Seriamente, digita #barba su Instagram e prova a contare quanti ragazzi stiano in effetti sorridendo! Mi raccomando, tu non fare lo stesso errore!

Per saperne di più, leggi anche il nostro articolo sulle regole da seguire per un selfie perfetto con la barba!

Il nostro augurio è quello di un giorno indimenticabile, che porti tante realtà compatte nella tua futura famiglia. Per far sì che ciò si realizzi, la barba non ha dei poteri speciali, ma di sicuro può far ricordare ai vostri invitati quanto fosse incantevole la barba dello sposo!

“Un uomo per piacere deve fare 2 cose: lavarsi ed avere la barba. Barba e lavarsi. Lavarsi e barba. Il resto è tutto un dettaglio”

Segui questo consiglio della conduttrice televisiva Andrea Delogu, e vedrai quanto charme includerai nella vita matrimoniale!

Sposo con la barba esulta con la sposa il giorno del matrimonio

Cura della barba lunga: gli step indispensabili

Tratto distintivo senza tempo, la barba lunga ancora oggi può essere sinonimo di stile ed eleganza. Tuttavia bisogna capire come curarla e mantenerla al meglio, altrimenti è un attimo che da icona di stile rischia di diventare simbolo di trasandatezza! Sia che tu voglia farti crescere la barba per la prima volta, sia che già ce l’abbia, abbiamo stilato per te alcuni consigli sulla cura della barba lunga.

Uomo con barba lunga e occhiali da sole

Stili di barba lunga: quale scegliere

Gli stili in cui puoi modellare la barba lunga sono davvero tantissimi. Ovviamente vanno scelti in base ai nostri gusti personali, ma anche secondo la nostra personalità e la forma del viso. La barba infatti è un ottimo modo per accentuare o migliorare alcuni tratti del volto. Una barba lunga e appuntita potrebbe essere l’ideale per allungare un viso tondeggiante o addolcire un viso squadrato. Al contrario, una barba piena potrebbe camuffare un viso lungo o con mento particolarmente pronunciato. Per saperne di più leggi anche la nostra guida su come scegliere lo stile di barba in base alla forma del viso o il nostro articolo sulla viking beard.

Come curare la barba lunga: i prodotti indispensabili

Non essere pigro! Se vuoi farti crescere la barba lunga, devi mettere in conto che andrà curata quotidianamente (o quasi!).

Forbici

Innanzitutto dovrai avere un paio di forbici per modellarla e mantenerla della giusta lunghezza. Fai attenzione, però, a non commettere i tipici errori di chi si regola la barba da solo.

Pettine e spazzola

Poi ti servirà un pettine o una piccola spazzola, possibilmente con setole di cinghiale. Pettina la barba tutti i giorni al mattino e quando esci dalla doccia: i denti larghi del pettine sono per la barba, mentre i denti stretti per i baffi.

Saponi e shampoo

Shampoo per barba

Non dimenticare l’importanza di una barba sana! Una buona cura settimanale ti aiuterà ad evitare pruriti o irritazioni. Utilizza saponi e shampoo specifici per la barba – ne trovi tantissimi in commercio a prezzi anche molto convenienti. Ogni volta che fai la doccia, ricorda di lavarla utilizzando lo shampoo dedicato. A questo modo riuscirai a mantenerla pulita, morbida e lucida. Sarà anche molto più facile da pettinare! Leggi anche la nostra guida definitiva su come lavare la barba.

Prodotti per modellare e lucidare

Uomo con barba lunga

Per i barbuti più esperti e per coloro che vogliono apparire sempre al top, non possono mancare alcuni prodotti per modellare e lucidare la barba.

Innanzitutto l’olio da barba, essenziale per mantenere la barba sana, morbida e, soprattutto, lucidissima. Basta applicarne qualche goccia per ottenere un effetto super curato.

Periodicamente consigliamo poi di utilizzare il balsamo da barba, indispensabile per ammorbidire i peli. Al contrario dell’olio, il balsamo è consigliato principalmente per le barbe più folte e lunghe, con peli spessi e difficili da governare. Anche in questo caso ne basta poco per fissare e nutrire la nostra barba. Se hai ancora dubbi, leggi il nostro articolo dove spieghiamo la differenza tra olio e balsamo.

Altro prodotto indispensabile, ma che molti dimenticano, è la cera per i baffi. Come avrai già capito, serve per ammorbidire e modellare i baffi. 

L’importanza della routine

Uomo si accorcia la barba da un barbiere professionista

Avere la barba lunga è un tratto distintivo indimenticabile, che ti rende subito stiloso e alla moda. Tuttavia non devi dimenticare di prendertene cura! Dedica tutte le settimane qualche minuto alla cura della barba, applicando prodotti ammorbidenti e modellanti e aggiustando la lunghezza e la forma. Periodicamente potresti poi valutare la possibilità di andare da un barbiere per un trattamento professionale. Leggi anche come la forza dell’abitudine può aiutarti ad avere una barba perfetta!

Guida definitiva su come lavare la barba

Una volta per tutte, mettiamo nero su bianco tutto quello che bisogna fare per avere una barba sempre pulita e profumata.

Spazzolare

Uomo con la barba usa uno scopettone per spazzolarlaSpazzolare la barba, oltre a mantenerla in ordine, aiuta a pulirla da eventuali residui di cibo, pelle secca, cellule morte e forfora.

Grazie all’azione esfoliante, la pelle respirerà meglio e i benefici saranno visibili anche sulla barba.

Almeno una volta al giorno, prima di uscire di casa, prendi la tua spazzola fidata e passala in tutte le direzioni, anche contropelo, arrivando fino alla cute, così da massaggiarla e stimolarla.

Lavare con shampoo

Prima di tutto, va detto che lo shampoo o sapone per lavare la barba non è lo stesso shampoo che si usa per lavare i capelli. Il cuoio capelluto e la pelle del viso sono completamente diversi, così come i capelli e i peli della barba, ne segue che usare lo stesso shampoo è assolutamente sconsigliato.

Inoltre, non bisogna lavare tutti i giorni la barba con lo shampoo, altrimenti si rischia di rovinarla, eliminando tutti gli olii naturali del pelo, rendendolo secco e sfibrato. È sufficiente farlo 2 o 3 volte alla settimana, non di più!

Gli shampoo per barba solitamente non fanno molta schiuma, ma comunque basta usarne una piccola quantità per detergere. Bagna bene la barba, poi versa lo shampoo sulle mani e distribuiscilo su tutta la lunghezza, dalla radice fino alla punta, massaggiando bene con i polpastrelli e arrivando fino alla pelle. Per aiutarti puoi usare una spazzola specifica per shampoo (Amazon), particolarmente utile anche per districare eventuali nodi.

Fatto questo, lava con abbondante acqua tiepida, assicurandoti di rimuovere tutta la schiuma.

Uomo con la barba si lava usando una pompa da giardino

Lavare solo con acqua

Come fare se hai bisogno di lavare la barba tutti i giorni? Niente di più semplice: usa soltanto l’acqua, in questo modo la terrai pulita senza però aggredirla eccessivamente con lo shampoo.

Usare il balsamo con risciacquo

Dopo aver usato lo shampoo, si può usare un balsamo con risciacquo, detto anche conditioner, per ammorbidire e nutrire la barba. Uno molto buono è il balsamo al pepe nero di Solomon’s Beard.

Basta distribuirne una piccola quantità sulla barba ancora bagnata, lasciarlo agire un paio di minuti e infine risciacquare con abbondante acqua tiepida.

Fare un impacco nutriente

Il balsamo con risciacquo può anche essere usato per fare un impacco o una maschera, molto utile se la barba è molto disidratata e ha bisogno di essere nutrita a fondo.

Dopo lo shampoo, bisogna applicare su tutta la barba una quantità abbondante di balsamo, si lascia agire circa 10 o 15 minuti e poi si risciacqua.

Dovrebbe essere sufficiente fare un impacco una volta al mese per cominciare a vedere degli ottimi risultati.

Usare il co-wash

Co-wash un metodo alternativo per lavare la barbaSe usare soltanto l’acqua non è sufficiente per lavare la barba, si può usare il co-wash, cioè invece dello shampoo, si usa il balsamo con risciacquo. Eventualmente si può anche mescolare con un cucchiaino di zucchero di canna.

Non solo non è aggressivo quanto lo shampoo, ma aiuta anche ad ammorbidire, nutrire e idratare la barba, lasciando una piacevole sensazione di pulito. Se si vuole renderlo ancora più delicato basta diluirlo leggermente con un po’ di acqua.

Fare lo scrub

Una o due volte a settimana andrebbe fatto anche uno scrub, infatti, pulendo ed esfoliando la pelle del viso, anche la barba crescerà più sana e più forte.

Può essere fatto sotto la doccia, prima di lavare la barba con lo shampoo, così sarà più efficace, in quanto i pori della pelle saranno più dilatati per via del calore e sarà anche più facile lavarlo via sotto il getto dell’acqua.

Asciugare con il phon

Uomo asciuga barba con il phonA questo punto, non resta altro che asciugare la barba. Usa prima un asciugamano e tampona, senza strofinare troppo forte: il pelo della barba quando è bagnato è molto delicato.

Poi usa un phon professionale (Amazon), con una temperatura media o bassa, senza avvicinarlo troppo al viso. Aiutati con una spazzola o un pettine per lisciare e dare alla tua barba la forma desiderata. Ricordati sempre di essere molto delicato mentre la pettini, altrimenti rischi di strappare i peli o spezzarli.

Inoltre, se hai la barba molto secca, puoi applicare un paio di gocce d’olio prima di asciugarla, così da nutrirla ulteriormente e proteggerla meglio.

Balsamo al pepe nero di Solomon’s Beard

Balsamo per barba al pepe nero di Solomon‘s BeardOggi parliamo del balsamo al pepe nero di Solomon’s Beard. Come già detto in precedenza, la qualità di questi prodotti è ottima e questo non è certamente da meno.

Il balsamo in questione è di quelli con risciacquo. Quelli solidi vengono usati principalmente per modellare la barba, questo, invece, ha come scopo principale quello di nutrire in profondità, aiutando a rigenerare e ricostruire il pelo della barba, lasciandolo quindi morbido e idratato.

Se sei confuso su questi due diversi prodotti, puoi leggere il nostro precedente articolo in cui spieghiamo la differenza tra balsami con e senza risciacquo, conosciuti anche come beard balm e beard conditioner.

Il balsamo di Solomon’s Beard, come tutti quelli con risciacquo, può essere usato dopo aver lavato la barba, applicandone una piccola quantità e massaggiandola fino a distribuirla su tutta la lunghezza. Dopo un paio di minuti può essere risciacquato e si può procedere all’asciugatura.

Se la barba è molto disidratata, invece, si può fare un impacco, cioè usare un’abbondante quantità di balsamo e lasciarlo agire per 10 o 15 minuti. Poi, come di consueto, si risciacqua bene e si asciuga.

Un altro modo in cui può essere usato, è facendo il co-wash. In poche parole, se si ha bisogno di lavare spesso la barba, si può usare un balsamo con risciacquo al posto del sapone, che, per quanto delicato, se usato tutti i giorni può essere troppo aggressivo per la barba e la pelle.

Usando il balsamo, invece, si avrà una sensazione di pulito, senza doversi preoccupare di disidratare troppo il pelo, rischiando di rovinarlo e favorendo la formazione delle doppie punte.

Se vuoi saperne di più, leggere altre opinioni o provarlo in prima persona, trovi il balsamo e gli altri prodotti di Solomon’s Beard su Amazon.

Prodotti profumati per la barba: sì o no?

È meglio usare prodotti profumati o inodore? A noi piace che la nostra nostra barba profumi, però dipende.

Innanzitutto facciamo una premessa molto importante, anche se speriamo sia ormai superflua, la barba non deve puzzare! Non fate come i nobili di un tempo che non si lavavano e, per coprire la puzza, facevano un uso smodato di profumi ed essenze.

Questo ovviamente non vale solo per la barba, ma per tutto il corpo, l’igiene prima di tutto. Quindi comprate un sapone adatto e, almeno un paio di volte a settimana, lavate la vostra bella barba.

Tornando all’argomento principale, dicevamo che a noi (e anche alle nostre donne, a dirla tutta) i prodotti profumati piacciono. Le nostre fragranze preferite sono bay rum, che è molto dolce, e menta o eucalipto, che invece danno una piacevole sensazione di freschezza.

Quello che evitiamo, però, è di usare tanti prodotti contemporaneamente, tutti con profumazioni molto forti e contrastanti tra loro.

Quando, per esempio, decidiamo di mettere balsamo e cera per baffi, in genere scegliamo un balsamo profumato e una cera neutra. Stessa cosa se, oltre al balsamo, decidiamo di mettere anche qualche goccia d’olio: balsamo profumato e olio inodore. Se invece evitiamo il balsamo, allora, sì, usiamo un olio profumato, mentre la cera sempre inodore.

In alternativa, va bene anche usare tutti prodotti profumati, a patto che lo siano in modo simile, per esempio tutti agli agrumi, tutti al legno di sandalo, tutti alla vaniglia, ecc. ecc. Non è importante che le profumazioni siano esattamente le stesse, basta che si sposino bene tra loro.

Uomo con una bella barba lunga e curata sente un cattivo odore