Barber in the Cage: una spettacolare sfida tra barbieri

Il 24 giugno a Milano si svolgerà Barber in the Cage, un evento organizzato da Jerry Di Sibio, trentaseienne di origine pugliese, proprietario di South Barber e creatore della linea di prodotti per barba e capelli Scarecrow.

Barber in the Cage è una competizione in cui barbieri da tutto il mondo daranno spettacolo sfidandosi all’interno di una gabbia di MMA (Mixed Martial Arts), con tanto di arbitri e giuria.

Per il vincitore ci sono in palio 5000 euro, il titolo per un intero anno come migliore barber fighter e, ovviamente, anche la cintura da campione. Per saperne di più visitate il sito ufficiale barberinthecage.it.

Beard Balm di Dr K

Oggi parliamo del balsamo per barba di Dr K. Non è un caso che lo facciamo proprio ora che finalmente è tornato il caldo, infatti, come tutti gli altri balsami, anche questo tende a diventare duro come un sasso con il freddo… e noi siamo troppo pigri per riscaldarlo a dovere e poi usarlo.

Il vantaggio, però, è che è ottimo per disciplinare e mantenere in ordine la barba, molto più dell’olio. Inoltre, grazie ai suoi ingredienti, nutre, non unge e ha un buonissimo profumo di menta piperita, che dura per tutto il giorno. Potete applicarlo sulla barba dopo l’olio o usarlo in sostituzione a quest’ultimo, come facciamo noi di solito.

Dr K. - Menta Piperita

Dr K – Menta Piperita

Il voto di barba curata: 5

 

Come curare i baffi a manubrio

Prendiamoci una pausa dalla barba e concentriamoci esclusivamente sulla cura dei baffi. Che siate o meno degli appassionati, dovete assolutamente conoscere Luca Dinaro: una vera e propria autorità in questo campo.

È sempre un piacere ascoltarlo, sia per la simpatia, sia per i preziosissimi consigli. In questo video ci spiega come si prende cura dei suoi famosi baffi a manubrio, non vi resta che armarvi di pettine, spazzola, forbici e tanta pazienza. Buona visione!

Barba curata anche in estate

In estate prendersi cura della barba è ancora più importante che inverno, se non volete che a settembre sia completamente rovinata. Innanzitutto, se questa è la vostra prima estate con la barba, state tranquilli: non vi farà soffrire il caldo più del normale, anzi il contrario, quindi non pensate di tagliarla per stare più freschi!

Se è abbastanza lunga da coprire il vostro collo, bloccando i raggi del sole, vi farà sentire meno caldo e inoltre, spruzzando con una bottiglietta spray dell’acqua fredda direttamente sulla barba, quando evaporerà creerà un piacevole effetto refrigerante.

Lavatela più spesso del solito, sia perché si suda di più, sia perché l’acqua del mare o della piscina tende a seccarla molto. Cercate uno shampoo adatto, estremamente delicato e nutriente, o lavatela semplicemente con acqua.

La vostra barba deve essere idratata, sia usando olio e balsamo, fondamentali per evitare pruriti e irritazioni, sia bevendo molto, mantenendo idratato tutto il vostro corpo, così che anche la vostra barba ne tragga beneficio.

Un’altra cosa a cui fare attenzione sono i raggi UV. La cosa positiva è che la barba difende la vostra pelle, ma, se non volete che a sua volta diventi secca e sfibrata, quando vi esponete al sole usate una protezione specifica per capelli (al momento non ne esistono per barba), quella di Sachajuan e quella di Clarins sono ottime!

Barba Curata - Cura della barba in estate

Come curare la barba corta

Una barba corta non richiede le stesse attenzioni di una barba lunga, ma è comunque molto importante prendersene cura nel modo giusto, altrimenti si avrà l’aspetto sciatto e trasandato di chi è troppo pigro per radersi.

In questo video Stefano Cavada dà degli ottimi consigli su come regolarla, pulendo il collo e rifinendo i bordi, così da avere una barba corta curata e ben definita. Per saperne di più sui regolabarba visitate la nostra pagina dedicata, se invece siete interessati a quello usato nel video: cliccate qui.

10 motivi per far crescere la barba

Vorreste far crescere la barba, ma siete ancora un po’ dubbiosi? In passato abbiamo già parlato di uno dei benefici di avere la barba, ma, se non vi è bastato, siamo sicuri che questo elenco vi convincerà una volta per tutte.

1. Difende dai raggi UV

Una barba folta protegge dal sole, bloccando fino al 95% dei raggi UV. Questo diminuisce drasticamente la possibilità di scottarsi accidentalmente e soprattutto di ammalarsi di cancro.

2. Protegge dal freddo

Quando la temperatura si abbassa, la barba mantiene viso e collo al caldo, fungendo come una sciarpa, evitando che la pelle si secchi e diminuendo il rischio di raffreddori.

3. Riduce l’acne

Radendosi i batteri si diffondono sul viso, causando irritazioni e infezioni, da cui ne deriva una maggiore propensione all’acne.

4. Mantiene la pelle giovane

Dai punti precedenti ne segue che la barba combatte efficacemente l’invecchiamento della pelle, mantenendola idratata e proteggendola da scottature, freddo e vento.

5. Contrasta asma e allergie

La barba impedisce a polline e polvere di arrivare alle vie respiratorie. Inoltre pare che le piccole quantità intrappolate nei peli, con il passare del tempo, rafforzino le difese immunitarie.

6. Rende più attraenti

La barba vi darà quell’aria decisa, misteriosa e protettiva. Le donne vi troveranno irresistibili e faranno qualsiasi cosa per attirare la vostra attenzione.

7. È indice di potere

Gli altri uomini vi rispetteranno e vi temeranno. Come segno di riverenza vi riempiranno di apprezzamenti e complimenti.

8. Aumenta l’intelligenza

La barba vi farà sembrare persone molto profonde e pensierose, soprattutto se l’accarezzerete. Sarete universalmente riconosciuti come saggi e giusti.

9. Risveglia varie capacità

Boscaioli, pirati e vichinghi hanno in comune la barba. Non meravigliatevi se scoprirete di essere bravi a tagliare legna, assaltare navi o conquistare terre straniere.

10. Rafforza l’autostima

Tutti questi punti inevitabilmente vi daranno forza e sicurezza, tanto che anche le persone intorno a voi non potranno fare a meno di notarlo.

Barba Curata - Blog - Motivi per far crescere la barba

5 rimedi per la barba riccia

Prima di tutto va detto che avere la barba riccia è una cosa normale e molto comune, quindi, se lo è anche la vostra, mantenete la calma, mettete via la lametta e non fatene un problema. Seguite i nostri 5 consigli per prendervene cura e domarla, magari non diventerà perfettamente liscia, ma di certo riuscirete a darle la forma che volete più facilmente.

1. Farla Crescere

Ci sono due modi per tenere a bada una barba riccia: tagliarla molto corta o lasciarla crescere. Inevitabilmente una media lunghezza renderà molto più complicato tenerla sotto controllo.

2. Lavarla

Lavare la barba aiuterà ad ammorbidirla, a rilassare i suoi ricci e a sciogliere eventuali nodi. Usate un sapone specifico un paio di volte a settimana e, se volete, provate anche una piccola dose del normale balsamo per capelli, gli altri giorni della settimana, invece, usate soltanto acqua.

3. Usare dei buoni accessori

I migliori alleati per una barba riccia sono una buona spazzola e un pettine a denti larghi, più è riccia, più i denti devono essere larghi. Evitate quelli economici in plastica del supermercato, altrimenti rischiate di strappare i peli della barba, rovinandola e creando doppie punte.

4. Affidarsi ai prodotti giusti

Dopo aver lavato la barba, quando è ancora bagnata, usate qualche goccia d’olio. Mentre, una volta asciutta, usate il balsamo per una tenuta più forte e, se non è sufficiente, ricorrete alla cera, magari una a base d’acqua, meno difficile da scaldare e più semplice da distribuire.

5. Asciugare con il phon

Quando asciugate la barba continuate a pettinarla verso il basso e usate un phon nella stessa direzione. Fate attenzione a non tenerlo troppo vicino al viso e a non impostare una temperatura troppo alta.

Barba Curata - Barba Riccia Rimedi

Tutti pazzi per la barba di Captain America

Da poco è uscito al cinema Avengers: Infinity War e, oltre al film in sé, ha fatto molto parlare la barba di Captain America, interpretato dall’affascinante Chris Evans. Sui social le fan sono letteralmente impazzite pubblicando una marea di messaggi d’amore per Chris e la sua barba.

Il caso ha suscitato tanto scalpore da smuovere anche l’interesse dei creativi di Mashable, i quali si son messi all’opera e, per aumentare l’epicità del film, hanno provvisto tutti i protagonisti, donne comprese, di folte barbe.

Barba: sfide, scommesse e marketing

Qualche anno fa, quando la barba non era ancora così popolare, il nostro amico Dario ne aveva già una lunga e folta. Era divertente vedere le persone offrirgli qualunque cosa pur di convincerlo a tagliarla. Più lui si rifiutava, più le persone si impuntavano e continuavano ad alzare la posta.

Di recente Jared Leto, grande attore e cantante dei Thirty Seconds to Mars, ha annunciato, sui social  e in vari programmi TV, che si raderà se il suo ultimo album “America” arriverà primo in classifica.

Andy Bronkema invece, allenatore di basket della squadra maschile di Ferris State, alcuni giorni fa ha deciso di tagliarsi la barba a patto di raccogliere almeno 1000$ da donare alla ricerca contro la distrofia muscolare, obiettivo, tra l’altro, ampiamente raggiunto.

La barba è spesso protagonista di iniziative e sfide di questo tipo. Quindi, se un giorno vi dovesse venire voglia di tagliare la barba o peggio ancora vi fosse imposto, organizzate qualche evento, rendetelo indimenticabile, mettete un video su YouTube e diventate ricchi con milioni di visualizzazioni. O almeno provate a recuperare due spicci, così potrete comprare degli alcolici e consolarvi quando, senza barba, vi sentirete soli.

Barba Curata - Blog - Marketing

Come regolare la barba da soli

Ottimi suggerimenti su come regolare la barba. Attenzione, il nostro primo consiglio è sempre quello di rivolgervi a un professionista, soprattutto se non siete molto esperti, altrimenti c’è il rischio che creiate danni irreversibili alla vostra barba, siate cauti!

Non tagliamo mai la barba da bagnata, perché potremmo dare una forma non corretta.